Origami (da ori, piega e kami, carta) è il nome di una tecnica che insegna a piegare un foglio di carta per ottenere, senza tagliare o incollare, modelli di animali, fiori, scatole, oggetti decorativi e geometrici.OrigamiE' una tecnica e un arte che si è sviluppata nei secoli scorsi in Oriente. Le origini della piegatura della carta in Giappone risalgono al periodo Heian. A quell'epoca la carta fatta a mano era materiale raffinato e prezioso, che veniva usato in occasiono particolari, soprattutto nelle cerimonie religiose.
Le prime figure furono simboli astratti, esposti nei templi nei quali si materializzava la divinità invocata.
Nei periodi Kamamura e Muromachi, l'affermazione di alcune sette buddiste, quali lo Zen, favorì l'introduzione di alcune regole di etichetta, che si ritrovano ad esempio nella cerimonia del tè (chano-yu) e nell'arte del disporre i fiori ikebana, nei periodi Momoyama ed Edo l'origami perse gradualmente il suo carattere di arte cerimoniale riservata a pochi iniziati e divenne un passatempo popolare.
Furono inventati molti modelli, divenuti poi classici; fra questi la gru giapponese (tsuru), simbolo tradizionale di lunga vita.
L'origami giunse in Europa alla fine del 1700.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione